I pneumatici invernali sono previsti dal Codice della strada su tutti i veicoli a partire dal 15 novembre al 15 aprile.

Se non si vuole montare le gomme invernali c’è la possibilità di tenere a bordo mezzi antisdrucciolevoli omologati come ad esempio le catene da neve.

Il Ministero dei trasporti ha reso obbligatoria questa legge nel 2013 a tutta l’italia citando nel codice della strada l’obbligo che: 

“i veicoli siano muniti ovvero abbiano a bordo mezzi antisdrucciolevoli o pneumatici invernali idonei alla marcia su neve o su ghiaccio”.

Anche se c’è la possibilità di utilizzare le catene da neve noi di Pneus 2000 ti consigliamo di installare i pneumatici invernali perchè sono sicuramente più sicuri delle prime citate ma più avanti ti spieghiamo nel dettaglio il perchè.

Pneumatici invernali: quali sono?

I pneumatici considerati invernali sono quelli con la sigla M+S (mud+snow) in evidenza.

Purtroppo però ogni casa produttrice può applicare la sigla M+S a diversi tipi di pneumatici, dai tassellati per i fuoristrada a quelli per ogni stagione per cui, se vuoi effettivamente installare un pneumatico da neve termico più performante, devi stare molto attento se la sigla M+S è accompagnata dal logo di una montagna con un fiocco di neve.

La legge italiana al momento non distingue i due tipi di gomme per cui per essere in regola con il codice della strada basterà dotarsi di gomme con la sola sigla M+S (Altre diciture che potreste trovare sono: MS, M-S, M&S o M/S).

Secondo il Codice della Strada i pneumatici devono anche essere omologati

“chiunque importa, produce per la commercializzazione sul territorio nazionale ovvero commercializza sistemi, componenti ed entità tecniche senza la prescritta omologazione o approvazione ai sensi dell’articolo 75, comma 3-bis, e’ soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 155 a euro 624”. Inoltre, sono previste sanzioni da 779 euro a 3119 euro per chiunque commetta le violazioni di cui al periodo precedente relativamente a sistemi frenanti, dispositivi di ritenuta ovvero cinture di sicurezza e pneumatici”.

Catene da neve o calze da neve?

Come abbiamo già citato precedentemente se non si vuole montare le gomme invernali c’è la possibilità di tenere a bordo del proprio veicolo mezzi antisdrucciolevoli omologati come ad esempio le catene da neve.

“Le catene da neve sono speciali catene che si applicano tramite un sistema di ganci alle ruote motrici a contatto con gli pneumatici di un veicolo, per aumentare la presa su neve, fango, strade bianche (ghiaia) e, se sono del tipo rompighiaccio, anche sul ghiaccio.” Fonte Wikipedia.

A differenza delle catene le calze da neve per legge non possono sostituire le catene o i pneumatici invernali perché la sua omologazione non è infatti riconosciuta dalla normativa in vigore.

Le calze da neve sono solo una guaina di tessuto che aiuta la gomma a fare presa sulla neve e possono essere solo utili in caso di necessità.

Cosa succede se non monto pneumatici invernali oppure non ho a bordo catene da neve?

In caso di circolazione senza pneumatici invernali o alternative a bordo, la multa può partire da 85 euro e arrivare a 338 euro, ma si abbassa a 59,50 euro se viene pagata entro 5 giorni.

Sulle strade dei Comuni nei quali vige un’ordinanza le multe vanno invece dai 41 euro ai 169 euro, abbassandosi a 28,70 euro se pagata entro 5 giorni.

I pneumatici invernali sono veramente utili?

Visto che ti ho consigliato di montare i pneumatici invernali e di non avvalerti di catene da neve voglio spiegarti nel dettaglio il perchè.

La maggior parte degli incidenti nel periodo invernale è causato da asfalto sdrucciolevole per pioggia, neve o ghiaccio.

I pneumatici invernali o gomme termiche, sono un prodotto progettato con mescola adatta a garantire la massima aderenza al suolo quando la temperatura scende sotto 7°C, hanno il battistrada a disegno lamellare con molti incavi in grado di espellere velocemente l’acqua in caso di pioggia e di aderire a neve e ghiaccio.

L’utilizzo di pneumatici invernali riduce gli spazi di frenata di 5 metri in caso di pioggia, di 8 metri in caso di neve e 13 metri in caso di ghiaccio.

Disporre di pneumatici adatti al clima invernale a nostro parere non è solo un obbligo di legge ma è un’utile precauzione da adottare!

Quando montare i pneumatici termici?

Il periodo durante il quale vige l’obbligo di installare pneumatici termici sulla propria autovettura è dal 15 Novembre al 15 Aprile.

E’ concesso anche un periodo temporale per installarli e per rimuoverli…

I pneumatici invernali si possono tranquillamente montare sulla proprio veicolo dal 15 di Ottobre se il clima lo richiede e proseguire ad utilizzarli fino alla fine di Aprile se lo si ritiene opportuno (ma non oltre il 15 Maggio).

Noi di Pneus 2000 ti raccomandiamo di installare i pneumatici invernali non appena le condizioni climatiche lo richiedono e di tenere d’occhio il calendario anche per un altro motivo… le disponibilità ed i prezzi sul mercato.

Devi sapere che con l’avvicinarsi della fatidica scadenza del 15 di Novembre e con l’arrivo del primo vero freddo c’è una abituale corsa all’acquisto di gomme invernali che si traduce in una impennata dei prezzi ed una diminuzione della possibilità di scelta (dovuta all’esaurimento delle scorte), per cui meglio non aspettare.

Se vuoi un preventivo per i tuoi nuovi pneumatici invernali, contattaci dal modulo qui sotto.

Abbiamo a disposizione moltissime offerte!

7

RICHIEDI SUBITO UN PREVENTIVO SENZA IMPEGNO